Regolamento Digital Fields Hack.

DIGITAL FIELDS HACK  

 

REGOLAMENTO

 

 

 Parte I

REGOLAMENTO GENERALE

 

La Smart Agricolture presenta grandi opportunità di sviluppo, ma è ancora caratterizzato da una ridotta presenza di soluzioni digitali.

Il settore ha anche un’incidenza socio-economica rilevante, poiché il modello dell’industria agroalimentare degli ultimi decenni ha attinto indiscriminatamente alle limitate risorse naturali del pianeta.

La sfida per il futuro è dunque quella di ottimizzare e massimizzare il rendimento delle attività di produzione del settore, abbassando costi e impatti ambientali.

OLIVETTI, brand storico dell'industria italiana  è oggi una realtà protagonista dell'evoluzione digitale e polo di riferimento per le soluzioni digitali rivolte al mondo Business del Gruppo TIM.

Nell’ambito delle soluzioni IoT, Olivetti  ha realizzato l’applicazione “Smart Farm” sviluppata per l’agricoltura di precisione. “Smart Farm” è la soluzione Olivetti-TIM che consente alle aziende del settore agro-alimentare di migliorare la qualità delle proprie colture ed aumentarne la redditività, sfruttando le più innovative tecnologie dell’Internet of Things. L’architettura è quella tipica a layer delle soluzioni IoT: una rete di sensori di campo trasmette i dati a un’applicazione facile da usare, fruibile tramite un’interfaccia web che consente di tenere sotto controllo tutti i parametri di interesse.

TIM, con TIM WCAP - impegnato dal 2009 per selezionare, finanziare e accelerare startup digitali - lancia, insieme a Olivetti, DIGITAL FIELDS Hack.  Con DIGITAL FIELDS Hack cerchiamo nuove idee e progetti nei seguenti due temi all’interno dello stesso Contest:

 

#1: Challenge 1: Valorizzazione del dato tramite correlazione tra dati di campo e dati provenienti da altre fonti (DB open, Dati satellitari, dati meteo, etc) per:

  • definire il rischio che determinate patologie attacchino la pianta sulla base delle condizioni pedoclimatiche e valutazione del momento giusto per trattare le coltivazioni;
  • realizzare analisi predittive per valutare il raccolto ed il momento migliore per la raccolta (per esempio vendemmia) in funzione degli obiettivi quantità /qualità dell’azienda;
  • realizzare analisi del fabbisogno idrico ( = bilancio idrico) tenendo in considerazione il tipo di coltura, il tipo di terreno, l’impianto di irrigazione.

#2: Challenge 2: Migliorare l’user experience facilitando l’utilizzo dei dati presenti nell’applicazione sulla base delle priorità che le diverse informazioni possono avere per l’azienda agricola.

I dati di tutti i sensori dovranno poter essere visualizzati nel modo più user friendly possibile e dovrà essere prevista anche una visione d’insieme per azienda e/o per area che dia subito una view delle situazioni esistenti.

Oltre ciò dovrà essere prevista anche la possibilità di migliorare la lettura dei dati grazie alla correlazione tra loro e l’evidenza dei trend con l’ausilio dei valori medi/minimi e massimi.  

Infine, l’inserimento delle immagini sulle colture potrà servire per associare in modo semplice ai dati l’evidenza delle caratteristiche fisiche della chioma e/o dei frutti.

 

Di seguito un elenco delle principali API disponibili sulla piattaforma IoT di Olivetti prese in considerazione per la prova e per i lavori di entrambe le Challenge:

  • Get Properties. Tutti gli oggetti logici utilizzati da Smar Farm sono caratterizzati da una serie di properties che ne descrivono la struttura e che contengono molte delle informazioni visibili sul front-end dell’applicativo.
  • Questa API, a partire dal nome di un oggetto (un dispositivo, un utente, un azienda etc..) restituisce l’elenco integrale delle properties che la compongono e la loro valorizzazione
  • Get Single Property. Restituisce l’ultimo valore assegnato ad una determinata properity.
  • Get Property History. Restituisce tutti i valori memorizzati dalla piattaforma che una property è stata valorizzata nel tempo. Il suo utilizzo principale è quello di tracciare i valori inviati nel tempo da un sensore per eseguire analisi e rappresentazioni grafiche.
  • Get Thing Services. Restituisce l’elenco dei services (funzioni operative) associate ad ogni oggetto. 
  • Call Service. Permette di invocare un service relativo ad una particolare oggetto.

L’organizzazione si riserva il diritto modificare o aggiungere altre Challenge.

Per eventuali esigenze tecniche l’Organizzazione si riserva la facoltà di modificare o aggiungere alcune API; i partecipanti consulteranno l’elenco definitivo nel Welcome Kit distribuito all’inizio della prima giornata.

 

1. Obiettivi del DIGITAL FIELDS Hack

TIM e Olivetti organizzano questo contest, denominato DIGITAL FIELDS Hack (di seguito “Evento”) con l’obiettivo di raccogliere nuove idee o progetti che valorizzino le API di Olivetti.

La Smart agricolture presenta grandi opportunità di sviluppo ma è ancora caratterizzata da una ridotta presenza di soluzioni digitali.

Il settore ha anche un’incidenza socio-economica rilevante, poiché il modello dell’industria agroalimentare degli ultimi decenni ha attinto indiscriminatamente alle limitate risorse naturali del pianeta.

La sfida per il futuro è dunque quella di ottimizzare e massimizzare il rendimento delle attività di produzione del settore, abbassando costi e impatti ambientali.

 

2. Data e luogo

DIGITAL FIELDS Hack avrà luogo nei giorni 27 e 28 ottobre 2018, a partire dalle ore 9.00 presso la sede di TIM WCAP a Bologna, Via Guglielmo Oberdan 22.

Per eventuali esigenze tecniche e organizzative TIM e Olivetti (nel seguito l’Organizzazione) si riservano la facoltà di cambiare giorno, orario, e sede dell'Evento, dandone comunicazione con congruo anticipo ai partecipanti.

 

3. Destinatari

DIGITAL FIELDS Hack è aperto alle persone fisiche maggiorenni e in particolare a sviluppatori, designer, esperti di user experience e di marketing. I candidati possono iscriversi singolarmente o in gruppi (Team).

 

L’iscrizione all’Evento è gratuita e possono aderirvi tutte le persone fisiche che abbiano compiuto 18 anni al momento della compilazione del modulo di iscrizione presente sul sito www.wcap.tim.it, in possesso di una o più delle seguenti competenze:

 

- Sviluppo software (indipendentemente dal linguaggio di programmazione);

- Progettazione interfacce (UX designer, UI designer, Visual designer, Front-end developer);

- Marketing e commerciale (esperti di marketing, esperti di business model, vendita);

- Comunicazione e branding (grafici, brand designers).

Sono esclusi dalla partecipazione tutti i dipendenti e figli dei dipendenti e/o collaboratori di TIM e Olivetti nonché delle altre società appartenenti al Gruppo TIM.

Non è ammessa la partecipazione di imprenditori individuali o di lavoratori autonomi la cui attività imprenditoriale o professionale rientri nell’oggetto del presente contest o sia in qualsiasi modo connessa.

 

4. Criteri di ammissione e regole di partecipazione

L’iscrizione e la partecipazione al DIGITAL FIELDS Hack è completamente gratuita.

Per iscriversi al DIGITAL FIELDS Hack è necessario registrarsi compilando l’apposito form online al cui link si accede dalla seguente pagina web: www.wcap.tim.it. Per partecipare all’iniziativa è necessario altresì che ciascun partecipante accetti il Regolamento e la liberatoria presente sul suddetto sito dedicato e prenda visione dell’Informativa Privacy e si iscriva come indicato nel Regolamento.

I partecipanti che non si iscrivono già come parte di un Team verranno suddivisi in piccoli gruppi di lavoro (Team) composti da un minimo di 3 e un massimo di 5 persone ciascuno.

L’Organizzazione dell’Evento si riserva la facoltà di autorizzare la partecipazione di gruppi di lavoro già costituiti e comunque si riserva la più ampia discrezionalità nella composizione degli stessi Team. I componenti di ciascun Team sono consapevoli che le informazioni personali fornite all’atto della registrazione sono veritiere e che ogni decisione presa dall’Organizzazione dell’Evento verrà accettata incondizionatamente.

L’organizzazione si riserva il diritto di ammettere i candidati alla prova in base alle competenze  indicate in fase di iscrizione. Per i partecipanti ammessi all’Evento si procederà, nella fase di accredito, alla verifica delle generalità dichiarate all’atto della registrazione dell’iscrizione.

L’incompletezza e/o non corrispondenza al vero delle informazioni inserite all’atto della registrazione determinerà l’esclusione del candidato stesso dalla competizione.

In caso di rinuncia di un candidato a partecipare al DIGITAL FIELDS Hack , si procederà alla sostituzione dello stesso con altro candidato rispettando il principio della priorità temporale acquisita attraverso l’iscrizione.

I partecipanti si impegnano a non presentare applicazioni già candidate ad altre iniziative simili. Le idee/i progetti saranno elaborati nel corso delle due giornate di svolgimento della prova.

Le idee/i progetti elaborati saranno presentati alla fine della seconda giornata dell’Evento .

 

Con l’accettazione del presente Regolamento e la partecipazione all’Evento, ciascun partecipante si impegna per tutta la durata dello stesso Evento a utilizzare i locali in cui si svolgerà la prova, nonché i materiali e le attrezzature eventualmente messe a disposizione dall’Organizzazione, con la massima cura e diligenza e ad attenersi strettamente alle regole di sicurezza e di condotta previste dall’Organizzazione e a rispondere degli eventuali danni cagionati a persone o cose.

 

I partecipanti al DIGITAL FIELDS Hack prendono atto che la partecipazione è a titolo gratuito e che la stessa non determina alcun diritto a ricevere compensi, a qualunque titolo, e/o rimborso di eventuali spese.

 

5. Temi

L’Evento si svolgerà nelle giornate del 27 e 28 ottobre 2018, presso la sede di TIM WCAP Bologna, sita in via Via Guglielmo Oberdan 22, e prevede due temi distinti, la cui scelta avverrà al momento della costituzione dei Team a cura dei partecipanti o dei Team stessi.

Le idee e/o progetti presentati potranno riguardare i seguenti temi:

1) New Solution: una soluzione innovativa che crei nuove opportunità di business, nuovi modelli di caring o di engagement in uno dei contesti indicati. Per questa categoria l’output minimo richiesto è un pitch con presentazione approfondita della soluzione ipotizzata e fattibilità tecnico/economica.

2) Integration: creazioni di applicazioni di business innovative che sfruttano le API di Olivetti. Integrare le API di Olivetti in soluzioni già esistenti per la creazione di nuovi servizi che migliorino l’esperienza di utilizzo di utenti e le opportunità di business degli sviluppatori. Per questa categoria è auspicabile un prototipo/Minimum Viable Product (MVP) funzionante supportato da un documento di presentazione.

 

6. Giuria

I lavori realizzati dai Team durante lo svolgimento dell’Evento saranno valutati da una giuria qualificata composta da manager di TIM e Olivetti e da esperti esterni. I componenti della Giuria hanno esperienze nel mondo dell’innovazione e dell’ICT.

 

7. Valutazione

La Giuria valuterà i lavori eseguiti dai partecipanti a suo esclusivo e insindacabile giudizio, sulla base dei criteri di valutazione espressi nel presente Regolamento.

La Giuria assegnerà per ciascun criterio un punteggio da 1 a 5 che concorrerà a determinare il posizionamento del Team nella classifica. Risulterà vincitore del DIGITAL FIELDS Hack il Team che avrà totalizzato il maggior punteggio risultante dalla somma dei punti assegnati ai singoli criteri di valutazione.

In caso di pari merito si procederà ad una nuova votazione fino all’individuazione del Team vincitore.

 

8. Premiazione

Saranno premiati i progetti dei primi 3 (tre) Team classificati secondo i criteri di seguito esposti (Parte II punto 5). La premiazione prevede l’assegnazione da parte della Giuria di buoni acquisto Amazon ai Team vincitori.

Si precisa che i buoni acquisto avranno il valore di:

  • € 5.000 (cinquemila euro) per il Team primo classificato;
  • € 3.000 (tremila euro) per il Team secondo classificato;
  • € 2.000 (duemila euro) per il Team terzo classificato.

A norma dell’art. 6 lettera a) del D.P.R. n. 430/2001 il DIGITAL FIELDS Hack non costituisce una manifestazione a premio in quanto ha ad oggetto la presentazione di progetti o studi in ambito commerciale o industriale nel quale il conferimento di premi all’autore dell’opera prescelta rappresenta un riconoscimento per l’attività svolta, per l’impegno profuso, nonché a titolo di incoraggiamento nell’interesse della collettività. Sui premi assegnati le società promotrici dichiarano di non voler esercitare la facoltà di rivalsa di cui all’art. 30 del DPR 600/73, accollandosi gli oneri fiscali che, diversamente, graverebbero sul vincitore.

 

9. Proprietà intellettuale, manleve e garanzie

Con la partecipazione al DIGITAL FIELDS Hack e l’accettazione del presente Regolamento, ciascun partecipante:

  • dichiara espressamente che le API messe a disposizione dall’Organizzazione per la realizzazione di entrambe le Challenge sono e restano di esclusiva titolarità di Olivetti e che l’uso che ciascun partecipante potrà farne sarà solo ed esclusivamente quello finalizzato alla partecipazione al Contest per  il raggiungimento delle finalità del medesimo e che ogni progetto realizzato dal Team è originale e non viola in alcun modo, né in tutto né in parte, i diritti di proprietà, intellettuale o industriale, di terzi, manlevando sin d’ora TIM,  Olivetti e le Società del Gruppo TIM da ogni e qualsivoglia responsabilità, passività, richiesta di risarcimento dei danni e/o indennizzo che dovesse essere avanzata da qualsivoglia terzo al riguardo;
  • riconosce che ogni progetto realizzato è di proprietà del Team che si assume l’onere e la piena responsabilità della eventuale tutela dello stesso e degli aspetti inventivi e/o originali attraverso i mezzi a tal fine apprestati dall’ordinamento (registrazione, brevetto o simili, a seconda dei casi);
  • concede a TIM e/o a Olivetti a titolo gratuito il diritto non esclusivo di pubblicare il progetto su siti intranet e siti internet del Gruppo TIM e sui social network in cui Telecom e Olivetti sono presenti con le proprie pagine e prende atto che l’eventuale pubblicazione da parte di TIM  e/o Olivetti  del progetto , comporterà la visibilità a tutta la community e che TIM e Olivetti non assumono alcuna responsabilità in caso di uso e/o abuso dell’idea e/o di eventuale sviluppo e realizzazione della medesima e/o del progetto ad essa relativo da parte di chiunque ne fosse venuto a conoscenza attraverso l’accesso a siti internet e social network, rinunziando per l’effetto ad avanzare qualsivoglia richiesta di risarcimento danni e/o indennizzo nei confronti di TIM e Olivetti per qualsivoglia titolo, ragione e/o causa.

 

Parte II

FASI DI PARTECIPAZIONE

 

1. Registrazione

Per partecipare al DIGITAL FIELDS Hack è necessario iscriversi effettuando la registrazione, compilando il form online al cui link si accede dal seguente sito web: www.wcap.tim.it, a partire dal giorno 24 settembre 2018 alle ore 12:30 fino al 26 ottobre 2018 alle ore 19.00 inserendo tutti i dati richiesti.

Eventuali registrazioni giunte incomplete o contenenti dati non veritieri determineranno l’esclusione dal DIGITAL FIELDS Hack.

L’Organizzazione del DIGITAL FIELDS Hack si riserva la facoltà di prorogare o chiudere anticipatamente le registrazioni in relazione al numero di iscrizioni pervenute.

La registrazione non rappresenta conferma di partecipazione al DIGITAL FIELDS Hack.

Per completare la registrazione il partecipante deve accettare il regolamento dell’Evento e la liberatoria, apponendo un flag sul sito dedicato e dichiara di aver preso visione dell’informativa privacy.

 

2. Conferma di partecipazione

I candidati selezionati secondo i criteri indicati nel Regolamento Generale riceveranno una conferma ufficiale di partecipazione al DIGITAL FIELDS Hack all’indirizzo e-mail inserito in fase di registrazione.

Con la predetta comunicazione ufficiale verranno anche forniti tutti i dettagli per partecipare all’Evento e tutte le informazioni utili per raggiungere la location in cui si svolgerà il DIGITAL FIELDS Hack.

 

3. La competizione

Il DIGITAL FIELDS Hack avrà luogo nei giorni 27 e 28 ottobre 2018. Inizierà a partire dalle ore 09:00 del 27 ottobre 2018 con le procedure di accreditamento dei partecipanti presso la sede di TIM WCAP a Bologna, Via Guglielmo Oberdan 22 e terminerà il 28 ottobre 2018 alle ore 18:30.

Tutti i Team avranno a loro disposizione uno o più “mentor”, selezionati tra mentor esterni e dipendenti di TIM e di Olivetti specializzati con il compito di seguire e aiutare i Team a definire l‘idea progettuale e supportarli durante la prova ai fini della realizzazione del prototipo o mock-up di APP. Nella fase finale della prova ogni Team dovrà presentare il proprio lavoro secondo le istruzioni fornite dall’Organizzazione.

L’Organizzazione del DIGITAL FIELDS Hack provvederà a fornire gratuitamente a tutti i partecipanti la connettività. I partecipanti possono utilizzare un proprio pc/device per lo sviluppo e il design dell’APP. TIM fornirà comunque in uso gratuito un PC per ogni Team.

 

4. La presentazione dei lavori eseguiti dai partecipanti

Nella fase finale della prova, ogni Team presenterà il progetto realizzato e la giuria avrà modo di valutarli secondo i principi descritti nel presente Regolamento.

 

5. La valutazione e la premiazione

In particolare la Giuria analizzerà e valuterà tutti lavori presentati dai Team secondo i seguenti criteri di valutazione:

  • Aderenza alla Challenge scelta;
  • Completezza del progetto;
  • Design/User Experience;
  • Innovazione.

I Team che risulteranno vincitori, in base alla classifica finale, saranno premiati durante la cerimonia di chiusura al termine della giornata del 28 ottobre 2018.

 

6. Trattamento dei dati personali

I dati personali dei partecipanti saranno trattati nel rispetto del Regolamento 2016/679/UE (Regolamento generale sulla protezione dei dati – di seguito GDPR) e delle disposizioni ancora applicabili del D.Lgs. 196/2003 (il c.d. Codice Privacy) secondo quanto indicato nell’informativa Privacy resa qui di seguito.

 

7. Note finali

La partecipazione al DIGITAL FIELDS Hack è subordinata al rispetto delle regole stabilite e riportate nel presente Regolamento che ogni partecipante dichiara di accettare all’atto dell’iscrizione, unitamente al rilascio in favore di TIM S.p.A, di Olivetti e di Tree S.r.l. (società incaricata dell’organizzazione dell’Evento) dell’autorizzazione al trattamento dei dati personali e della liberatoria per l’utilizzo delle immagini e dei video realizzati nel corso dell’Iniziativa.

Saranno esclusi ed allontanati i partecipanti che non rispettino quanto previsto dal presente Regolamento e coloro che, con manovre fraudolente o non consentite, ostacolino e/o tentino di alterare il corretto funzionamento del meccanismo premiante e, comunque, di compromettere il buon esito dell’intero Evento.

 

I partecipanti si impegnano ad osservare queste semplici regole di comportamento:

  • rispettare gli altri partecipanti;
  • non usare espressioni che incitano alla violenza, discriminazione, oscenità e/o diffamazione;
  • evitare contenuti offensivi, diffamatori, volgari, che invadono la privacy o sono contrari alla legge vigente e contenuti pubblicitari o che hanno un contenuto politico/ideologico e religioso;
  • evitare di sviluppare applicazioni con contenuto chiaramente fuori tema;
  • non violare copyright, marchi o altri diritti riservati;
  • rispettare le norme privacy;
  • non richiedere supporto esterno tramite e-mail/chat e messaggistica in genere.

Pubblicato il 24 settembre 2018 - Aggiornato il 25 ottobre 2018

 

Informativa ai sensi della normativa sulla protezione dei dati personali

Ai sensi del Regolamento 2016/679/UE (Regolamento generale sulla protezione dei dati – di seguito GDPR) e delle disposizioni ancora applicabili del D.Lgs. 196/2003 (il c.d. Codice Privacy), Telecom Italia S.p.A., nel seguito TIM, fornisce, qui di seguito, l’informativa riguardante il trattamento dei dati personali forniti per partecipare al contest denominato “DIGITAL FIELDS Hack”.

1) Finalità per le quali il trattamento dei dati è necessario e relativa base giuridica

I dati forniti dai partecipanti, compresi dati personali, immagini e video saranno trattati da TIM come indicato nelle “modalità di partecipazione” del presente Regolamento nel rispetto della vigente normativa sulla protezione dei dati personali, per le seguenti finalità:

- permettere la partecipazione al contest ed effettuare ogni necessaria attività ad esso connessa, come previsto dal presente regolamento (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: gestione amministrativa, comunicazioni, consegna dei riconoscimenti agli aventi diritto, pubblicazione della propria immagine sui Social Network in cui TIM e TIM sono presenti con propri profili);

- gestire eventuali richieste e/o reclami.

I dati dei partecipanti potranno essere altresì trattati da TIM per far valere o difendere un proprio diritto in sede giudiziaria, nonché per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle Autorità di vigilanza del settore o di altri soggetti istituzionali legittimati

Il conferimento di tali dati è necessario per rendere possibile la partecipazione al concorso: il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe comportare l’impossibilità di partecipare.

2) Conservazioni dei dati 

TIM conserverà i dati personali dei partecipanti per il periodo strettamente necessario all’esecuzione del contest e, comunque, non oltre 12 mesi dalla fine del contest, fatta salva l’eventuale ulteriore periodo previsto per legge a fini amministrativi, di gestione di eventuali reclami e contenziosi.

3) Modalità e logica del trattamento

Il trattamento dei dati sarà effettuato manualmente (es: su supporto cartaceo) e/o attraverso strumenti informatici e telematici (ad esempio, utilizzando procedure e supporti elettronici), con logiche di organizzazione ed elaborazione dei dati correlate alle finalità sopraindicate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati.

4) Titolare, Data Protection Officer e categorie di persone autorizzate al trattamento dei dati in TIM

Il Titolare del trattamento dei dati è TIM S.p.A., con sede in via Gaetano Negri, n. 1 - 20123 Milano. TIM ha nominato un Data Protection Officer per il Gruppo Telecom Italia, domiciliato presso TIM, via Gaetano Negri, n. 1 - 20123 Milano, e contattabile inviando una e-mail al seguente indirizzo: dpo.gruppotim@telecomitalia.it. L’elenco aggiornato dei dati di contatto del Data Protection Officer è consultabile sul sito www.telecomitalia.com, link privacy.

I dati personali saranno trattati dai dipendenti dalla Funzione “TIM WCAP”; detti dipendenti sono stati autorizzati al trattamento dei dati personali ed hanno ricevuto, al riguardo, adeguate istruzioni operative.

5) Categorie di soggetti terzi ai quali i dati potrebbero essere comunicati in qualità di Titolari o che potrebbero venirne a conoscenza in qualità di Responsabili.

Oltre che dai dipendenti di TIM, alcuni trattamenti dei dati potranno essere effettuati da soggetti terzi, ivi incluse le Società del Gruppo Telecom Italia, ai quali TIM affida talune attività (o parte di esse) per perseguire le finalità di cui al punto 1). Tali soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati Responsabili del trattamento; in particolare, i dati saranno trattati, in qualità di Responsabile del trattamento, dalla società:

  • Tree srl, con sede legale in Catania, Viale Africa 31, 95129, in qualità di responsabile del trattamento.

6) Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

Il partecipante ha il diritto di accedere in ogni momento ai dati che lo riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti (chiedere l’origine dei dati, la rettifica dei dati inesatti o incompleti, la limitazione del trattamento, la cancellazione o l’oblio, la portabilità dei dati, nonché opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi) contattando gratuitamente il numero 0636881. Infine, Lei ha il diritto di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali.