GIFTSITTER

Team

Sergio Serafini, CEO
Gabriella Massara, SMM
Vito Mammana, CTO
Fabrizio Pulvirenti, Backend Dev
Gaetano Carpinato, Frontend Dev
Irene Raineri, UX/UI Designer

Progetto

Giftsitter è uno strumento a 360 gradi che aiuta il festeggiato nei momenti dell'ideazione, dell'organizzazione e della gestione della propria festa, così come per la lista regalo e la relazione con gli invitati. Che si tratti di un matrimonio, di un compleanno, di una laurea o di qualunque altro tipo di festa, l'organizzatore può farsi ispirare dalle proposte di Giftsitter aggiornate alle ultime tendenze mondiali in fatto di eventi. Potrà poi scegliere il professionista – dal wedding planner al barman, dal DJ al fotografo –, la location e le attività più adatte alle sue aspettative. Ma non solo. Come spiega Sergio,

Poi c'è il servizio di lista regalo online per raccogliere le quote regalo potendo decidere se prelevarle interamente o spenderle anche parzialmente all'interno dello Store in partnership con Amazon. La cosa fantastica è che non solo risolviamo una quantità enorme di problemi in pochi click ma che tutti questi servizi sono assolutamente gratuiti. Incredibile, no?

 

Innovazione

Ciò che caratterizza, dal punto di vista dell’innovazione, Giftsitter è la virtualizzazione della figura del Party Planner, una figura che spesso non è compatibile con il budget dedicato alla festa. I servizi, dall’ideazione della festa alla raccolta di quote per il regalo, sono generalmente gestite in maniera tradizionale.

Storia

Tutto è nato da un mio disagio personale. L'idea inizialmente era quella di realizzare la migliore piattaforma di lista nozze o regalo online. Almeno una volta nella vita è capitato a tutti di dover posticipare il versamento della quota nella lista regalo per varie ragioni: magari perché si è oberati di impegni o, semplicemente, perché il negozio scelto dal festeggiato è scomodo da raggiungere. Ma il discorso vale anche per il festeggiato: chi non ha rimpianto di aver aperto la lista in un'agenzia viaggi per poi scoprire che proponeva prezzi molto più alti rispetto a quelli del web? A chi non è capitato di essere obbligato a comprare nel negozio scelto senza esaurire tutto il credito? Quante volte si vorrebbe ricevere semplicemente del denaro ma sembra poco elegante?

L’idea di Giftsitter nasce nel 2012, per poi subire un rallentamento mentre Sergio è impegnato in un incarico politico. In questo periodo è da solo a seguire il progetto. Poi tutto riparte alle fine del 2013, nel 2014 nasce la società con gli attuali compagni di viaggio di Sergio, che assicura: “Da quel momento in poi è stata una grande avventura, molto più entusiasmante dei due anni precedenti”.

Sergio ci racconta di quando, per la prima volta, ha sentito parlare di TIM #Wcap:

Mi invitarono a un evento dedicato all'innovazione sul territorio siciliano. Conobbi Antonio Perdichizzi e gli raccontai il mio progetto. Mi spinse ad applicare a TIM #Wcap, facendomi capire quale opportunità rappresentava per il nostro territorio. Fu un incontro decisivo, mi ispirava fiducia. Ricordo ancora le prime slide, erano orribili. Per non parlare della maturità del progetto e dell'idea di business. Quell'anno non vincemmo, ma fu comunque interessante partecipare. 

Quando, alla fine, Giftsitter entra in TIM #Wcap, la piattaforma è già pronta ma sviluppata in outsourcing. Sergio non ha un team, e l’organizzazione del lavoro non è codificata.

Non avevo neanche sviluppato un Business Plan che si potesse chiamare tale. TIM #WCAP ci ha dato formazione, consapevolezza, visione, strumenti, network. Cioè ci ha dato tutto. Il suo ruolo è stato fondamentale. Ce ne fossero in Italia di realtà come questa!