Tickete, non buttare lo scontrino

Team

Luca Gisi, CEO
Massimo Giacchino, COO
Andrea Giglio (Jay), CTO
Giuseppe Lorizzo, CFO
Angelo Libero Mangieri, UI UX Architect

 

Progetto

Tickete è la startup di big data analysis in grado di conoscere le reali abitudini e i comportamenti di acquisto in store delle persone.

TIM #Wcap Bologna

 

Innovazione

L'analisi degli scontrini fiscali costituisce un nuovo modello di ricerche di mercato, sempre più orientato al concetto di "real time" e alla trasversalità dei dati, in grado di anticipare e prevedere i nuovi trend di consumo.

 

Storia

“Ho cominciato a costruire la mia startup quando ho lasciato la mia precedente attività e ho partecipato al corso di imprenditorialità InnovAction Lab. Sono stati 2 mesi intensi e utili per capire a che velocità va il mondo, come validare in maniera rapida la propria idea e come presentarla a clienti ed investitori. Sono uscito dal percorso ancora più determinato e con la convinzione che era il momento di dare avvio a qualcosa di più di una semplice idea."

 

Luca, dopo anni di lavoro in un e-commerce, si è chiesto come si potessero recuperare le informazioni di acquisto offline che tutti i giorni vanno perdute. Dati utili a pianificare strategie di vendita e offerte ritagliate sul cliente.
“La risposta era sulla mia scrivania piena di scontrini. Con quella carta che finisce spesso nella spazzatura, potevo recuperare le abitudini di acquisto offline degli utenti e dargli un nuovo valore. Grazie all’applicazione mobile di Tickete l’utente che fotografa il suo scontrino viene premiato con buoni sconto legati agli acquisti e agli interessi. Quindi, con l’analisi dei dati che raccogliamo, le aziende migliorano le loro strategie di marketing e sono in grado di suggerire agli utenti l'offerta giusta al momento giusto.”

Il nome della startup si ispira alla dea della fortuna Tyche e gioca con la parola ticket.

“All'inizio tranne noi nessuno credeva che la gente avrebbe inviato le foto dei propri scontrini. Non ci siamo persi d'animo, abbiamo pensato come fare nel modo più rapido ed efficace, ed è arrivata un’idea: trovati i primi 100 utenti, ci facevamo inviare le foto dei loro scontrini tramite WhatsApp, premiandoli con buoni Amazon trovati in rete.
Tutto ciò è stato possibile solo perchè in quest'avventura si sono aggiunte persone che ci hanno creduto insieme a me. Ho imparato che un dream team è la base di partenza per poter fare grandi cose.”

 

Tickete contribuisce all’ecosistema dell’innovazione italiano con una trovata divertente e utile. Insieme alla startup Kopjra ha creato un co-living a Bologna chiamato #AtticoStartup, dove i due team vivono e lavorano, condividendo le stesse ambizioni, difficoltà e sogni. Poi c'è sempre un divano disponibile per gli amici startupper che vengono da fuori.

“Avere un luogo di riferimento e aggregazione come TIM #Wcap, è stato fondamentale e ci ha permesso di creare un clima fantastico e collaborativo tra le startup al suo interno. Scambiarsi feedback continui e mettersi in discussione, è il miglior stimolo per migliorarsi. Inoltre la presenza di figure competenti e trasversali sia dal punto di vista del business sia tecnico, ci hanno permesso di individuare al meglio i punti di forza e debolezza.
C'è una nuova generazione di imprenditori pieni di energia, talento ed entusiasmo che potranno davvero fare la differenza nei prossimi anni. Ormai siamo a un tweet dal mondo e il limite è costituito solo da noi stessi.”

 

Quali sono le piattaforme B2B di Digital Customer Engagement più innovative? Scopri Xensify, perfect customer journey