Farmosa, la cura agli sprechi di farmaci

Team

Noemi De Santis, CEO
Mario Costanzo, CFO
Benedetta De Santis, CTO
Andrea Regazzo, ART
Raimondo Albinat,i Designer
Giacomo Farneti, Dev

 

Progetto

Farmosa è un software che abbatte l'errore di terapia ed elimina gli sprechi di farmaci e presidi nelle aziende sanitarie.

TIM #Wcap Roma

 

Innovazione

Monitoraggio in tempo reale, a livello software, del ciclo di vita del farmaco con conseguente tracciabilità puntuale dello stesso.
Database sugli esiti di terapia dettagliato e profilato che mettiamo a disposizione del medico per consentirgli di prescrivere la miglior cura possibile al paziente.

 

Storia

“Abbiamo iniziato benissimo. Mario, il nostro CFO, è ipocondriaco. La prima volta che ha messo piede in un reparto per digitalizzare il magazzino è letteralmente cascato a terra svenuto. Piano piano si è abituato, e oggi riesce quantomeno a rimanere lucido. Possiamo quindi dire che Farmosa ha curato con successo il suo primo paziente prima ancora di essere configurata la prima volta.”

Noemi racconta che l’idea di Farmosa è nata a febbraio 2015. In meno di un anno è stato realizzato il prototipo, e ora il software è in test su due strutture ospedaliere con ottimi risultati.

“Tempo fa, uno degli ospedali che attualmente sta sperimentando la nostra soluzione ci ha segnalato l'esistenza del problema che oggi risolviamo con il nostro software: gli sprechi dei farmaci e l’errore di terapia. Per capire come risolverlo, abbiamo passato circa due settimane in un reparto ospedaliero e quindi abbiamo iniziato a sviluppare Farmosa.”

 

Grazie alla lettura del codice a barre, Farmosa traccia il farmaco dal momento dell'acquisto nell'ospedale sino al suo utilizzo o smaltimento. Monitora i consumi pillola per pillola e impedisce gli sprechi. Consente inoltre di prescrivere e somministrare correttamente la terapia direttamente al letto del paziente, segnalando eventuali interazioni negative tra farmaci.

“Abbiamo conosciuto TIM #Wcap attraverso il web. Per come lo stiamo vivendo noi, rappresenta un'opportunità di learning straordinaria e, soprattutto, la possibilità di entrare immediatamente in una realtà corporate di primaria importanza.”

 

I clienti di Farmosa risparmiano denaro (comprano meglio e spendono meno), tempo del personale di reparto e riducono sensibilmente il rischio di errori terapeutici.
Il nostro è un servizio, sviluppato con approccio SAAS, che viene venduto in abbonamento annuale. Ciò ci consente di mantenere il software costantemente aggiornato e di non richiedere la presenza di hardware dedicato agli ospedali.

“Il motivo per cui la nostra startup si chiama così è un segreto. Lo riveleremo solo quando avremo superato il milione di fatturato. Una sorta di patto siglato con il sangue al momento della scelta del nome.”

 

 

Scopri come migliorare la sicurezza sul lavoro con Agesic, sicurezza semplice