Chi siamo

 

Siamo il corporate accelerator di TIM che seleziona, finanzia e accelera le migliori startup in ambito digitale. Facciamo parte del Programma di Open Innovation della nostra azienda.

 

QUALCHE NUMERO?

Più di 6,6 milioni di euro assegnati alle startup

Più di 9.000 progetti raccolti in questi anni

4.000 mq dedicati all’innovazione nei nostri acceleratori di Milano, Bologna, Roma e Catania

294 startup supportate dal 2009

Oltre 30 attività di go-to-market all'interno di TIM negli ultimi due anni

90% il tasso di sopravvivenza delle startup di TIM #Wcap

12 startup accelerate da TIM #Wcap sono state oggetto d’investimento da parte di TIM Ventures.

TIM #WCAP è un acceleratore certificato MISE.

 

LA NOSTRA STORIA

Nel 2009 viene lanciato il Programma TIM #Wcap, allora Working Capital.

Già nel 2010 vengono supportati 78 tra progetti imprenditoriali e progetti di ricerca.

2011, sono i 150 anni dell'Unità d’Italia e l'innovazione è un nuovo risorgimento. Ecco il Tour dei Mille: cercavamo mille progetti, ne sono arrivati 2.139. Ne abbiamo supportati 38.
“È possibile creare una Silicon Valley italiana?”.

Il 2012 è l’anno di “Italian Rainforest” a cui partecipa Greg Horowitt. L’anno si chiude con l’evento “Si può fare”, dove assegniamo 20 grant. 

Con “There is Only Make” parte il programma del 2013. Vengono aperti i 3 acceleratori di Milano, Roma e Catania. 30 team ottengono un grant da 25.000 euro, 15 accedono al programma di accelerazione.

Il 2014 è l’anno del “Make in Italy!”: vengono assegnati 40 grant da 25.000 euro, legati ai percorsi d’accelerazione di Milano, Roma, Catania e viene aperto l’acceleratore di Bologna.

Nel 2015 vengono assegnati 40 grant da 25.000 euro a 40 startup che partecipano al Digital Innovation Year: 4 mesi di accelerazione e ulteriori 8 mesi di mentorship e coworking. Nel corso dell’anno, 11 startup TIM #Wcap sono state oggetto di investimento da parte di TIM Ventures.

Nel 2016 TIM #Wcap introduce alcune importanti novità: la Call for Ideas diventa Call for Startups, con l’obiettivo di raccogliere progetti ancora più concreti e maturi. I grant vengono aumentati a 40.000 euro e viene lanciato il Best in Class Program: le 10 migliori startup ricevono un ulteriore grant di 10.000 euro e hanno accesso a un mese di accelerazione aggiuntivo.