PROGRAMMA ACCELERAZIONE 2017

09-10-2017

Si parte! Ecco le 12 startup selezionate.

Inizia ufficialmente il Programma di Accelerazione 2017 che coinvolge le startup individuate con la nostra Call for Startups.

Sono 12 i team che hanno superato le selezioni e che da oggi sono impegnati in un percorso articolato in due fasi: prima l’accelerazione e, poi, il perfezionamento della soluzione digitale per l’integrazione nell’offerta e tecnologia di TIM.

Ma in cosa consiste il Programma di Accelerazione TIM #Wcap e chi sono le startup protagoniste? Scopriamo di più.

IL PROGRAMMA DI ACCELERAZIONE, FASE 1.

Il programma si svolge negli acceleratori coinvolti nella Call for Startups -  Milano, Roma e Catania - e prevede la guida di un mentor, che offre alle startup una consulenza di business e indirizza gli aspetti tecnologici,  e il sostegno attivo dell’accelerator leader,  che facilita le interazioni tra le startup e il mondo TIM.

Il percorso, strutturato secondo una metodologia agile, dura 10 settimane a cui corrispondono 10 moduli. Ogni modulo prevede una lezione in aula con nozioni e casi pratici che si conclude con confronti individuali fra startup e docente.  Nell’arco delle 10 settimane sono inoltre previsti 4 sprint, costituiti ciascuno da due sessioni di mentorship, sia con il proprio mentor di riferimento che con un altro mentor a scelta per approfittare delle competenze specifiche di ciascuno.

 

Sono previste testimonianze di imprenditori ed ex-alumni TIM #Wcap con cui le startup potranno confrontarsi attivamente per approfittare del loro know how ed esperienza.

 

LE STARTUP SELEZIONATE.

Milano

2Aspire

SSoftware per sviluppatori mobili che protegge da attacchi hacker finalizzati ad alterare le app e rubarne le commissioni derivanti da pubblicità ed altri asset essenziali. Opera proteggendo le parti sensibili delle app contro manomissioni e cyber attacchi finalizzati alla modifica fraudolenta delle stesse.

Kaitiaki

Intelligenza artificiale applicata alla lotta al cyberbullismo. Kaitaki è un bot che analizza automaticamente i profili social dei più giovani, riconosce attacchi e minacce (dal cyberbullismo al sexting, dall’hate speech ai fenomeni di autolesionismo) e invia ai genitori un segnale di allarme, senza violare la privacy dei ragazzi.

Radiosa

Piattaforma ICT per il ciclo di gestione e delivery dei contenuti audio digitali: Mobile App, Cloud, Social Radio App. La piattaforma è in grado di favorire l’ascolto radiofonico online senza limiti di natura geografica. Si basa su una tecnologia cloud con un pannello di controllo per la comunicazione multicanale su Social, Mobile e Big Data Analytics.

Ribes Tech

Produce una speciale pellicola in plastica fotovoltaica flessibile, leggera e conveniente, funzionante anche in ambienti poco illuminati. Ottimale per l’accumulo di energia e l’integrazione con altri device wireless. Già utilizzata per innovative etichette elettroniche da scaffale alle quali sono state applicate funzionalità aggiuntive.

ROMA

Cubbit 

È il primo data center in grado di lavorare in assenza di un server proprietario. L’innovazione apportata dal prodotto risiede nel software, capace di distribuire, conservare ed elaborare dati efficientemente nella rete degli utenti. Non più un data center per tutti, ma piccoli server in ogni casa o ufficio.

Dindarò

Vero e proprio salvadanaio innovativo, Dindarò è un’app che permette di accumulare sul proprio smartphone il resto in moneta delle transazioni fisiche di ogni giorno. Rende quindi possibile risparmiare e utilizzare il denaro per comprare beni e servizi sia nei negozi fisici che online.

Elemize Technologies srl

Ha ideato un software con un algoritmo che, attraverso l’intelligenza artificiale, permette di gestire in tempo reale i consumi di energia elettrica e, qualora in possesso di un sistema di accumulo, di regolare lo scambio tra la rete e il sistema per massimizzare l’efficienza. Il software lavora in cloud ed è gestibile da app mobile. 

SpaceEXE

Ha sviluppato Eagle, tecnologia di tracciamento in tempo reale che interagisce con le mappe GIS. Offre un’accuratezza elevatissima (nell’ordine di centimetri) e l’invio d’informazioni in real time utilizzabili, ad esempio, per ricostruire la dinamica di incidenti o gestire il traffico di flotte auto.

ViDiTrust

Ha progettato e sviluppato il servizio ViSeQR® che racchiude il QRcode in una cornice di sicurezza, trasformandolo in un timbro intelligente non riproducibile. ViSeQR®, verificabile attraverso smartphone, protegge le aziende dalla contraffazione, traccia il prodotti, abilita attività di marketing geo-localizzato.

CATANIA

Giochi Elettronici Competitivi

Piattaforma e community online per il settore dell’e-Sport italiano. Gli obiettivi di GEC sono: regolamentare e promuovere gli e-Sport in Italia; diffondere e insegnare un corretto utilizzo dei videogame; far crescere e sviluppare l’industria del gaming. GEC ha costituito regole e standard comuni e fornisce servizi e assistenza tecnica a tutti gli stakeholder del mondo e-Sport.

Nextwin

Piattaforma e app di social-gaming dedicata alle scommesse sportive. Attraverso Nextwin è possibile scommettere con moneta virtuale, seguire i risultati degli eventi sportivi in tempo reale e competere con i propri amici o con altri utenti scalando una classifica che aumenta la propria visibilità nella community.

Niwaen

Ha realizzato un “iperfumetto”, variante aumentata del fumetto cartaceo, in versione digitale, fruibile su dispositivi mobile. I fumetti digitali sono arricchiti da feature che potenziano l’esperienza rispetto alla carta stampata: audio, possibilità di scegliere la lingua, da effetti di parallasse, piccole animazioni e veri e propri mini-game interattivi.

 

Parteciperà al Programma di Accelerazione, nella sede TIM #Wcap di Roma, anche la startup Tou.play, premiata da TIM #WCAP alla seconda edizione di Digithon. Tou.play sfrutta l’ Alternate Reality Game per la valorizzazione territoriale utilizzandolo come strumento di marketing e story-telling.

Vuoi saperne di più sulla Call for Startups TIM #Wcap? Puoi approfondire qui