HOTBLACK ROBOTICS, COLLABORAZIONE CON OLIVETTI

05-10-2017

Lanciato O|Robot 101, il kit robotico per le scuole.

Hotblacks Robotics, startup accelerata in TIM #Wcap, prosegue il suo percorso nel gruppo TIM grazie alla partnership con Olivetti, marchio storico dell’industria italiana, oggi solution provider per l’automazione di processi e attività aziendali.

Con O|Robot 101, Olivetti e HotBlack Robotics hanno messo a punto un kit robotico destinato agli studenti dai 7 ai 18 anni per realizzare e programmare robot in modo semplice  e immediato.

La soluzione è stata integrata nell’offerta commerciale Olivetti destinata alle scuole e lanciata sul mercato alla fine dello scorso mese. O|Robot 101 è stato inoltre presentato alla Maker Faire di New York il 23 e 24 settembre, e a Didacta, la più importante fiera dedicata al mondo della scuola tenutosi a Firenze dal 27 al 29 settembre.

L’offerta O|Robots 101 è composta da:

•       la piattaforma cloud HotBlack Robotics per la programmazione del robot e del relativo software;

•       un corredo HW con le schede software e una parte dei componenti;  

•       una stampante 3D Olivetti per la stampa dei componenti restanti e della meccanica del robot.

Con questo materiale e seguendo le istruzioni allegate, gli studenti possono assemblare un robot su ruote. Quindi, possono programmarlo ed entrare a far parte di una community di sviluppatori. Un approccio didattico basato sul fare che permette di sperimentare a scuola le attività di making e di coding creando un ponte verso future scelte professionali.

La storia di una bella sinergia quella tra Olivetti e Hotblack Robotics, sintetizzata al meglio dalle parole della stessa startup: “Abbiamo deciso di chiamare questo robot 101 perché questo nome richiama il primo computer Olivetti (P101). Come P101 voleva trasformare il computer da uso puramente professionale ad oggetto personale e di design, così noi con la nostra piattaforma vogliamo democratizzare la robotica, e far sì che anche i bambini possano programmare e sviluppare applicazioni reali di robotica di servizio”.

In TIM #Wcap ci sentiamo orgogliosi di aver contribuito a questo percorso. Ad maiora!

 

Tags: