BOOKINGBILITY

TEAM

Annalisa Riggio, Founder, Coo e Executive Director
Giuseppe Sciascia, Co-Founder e CTO
Aurelio Buglino, Co-Founder e CEO
Eleonora Vaiana, Hotel Account Manager
Alessandro Friscia, Senior Developer
Angelo Milazzo, Senior Developer
Salvatore lo Iacono, HTML, CSS Developer

PROGETTO

Bookingbility è una piattaforma di prenotazione in tempo reale di strutture ricettive adatte a ospitare persone disabili e con esigenze speciali. Attraverso la piattaforma, i proprietari di strutture ricettive possono inserire gratuitamente le proprie camere, purché accessibili, e ricevere prenotazioni. I viaggiatori con esigenze speciali, invece, possono trovare facilmente camere idonee, grazie al sistema di filtri e catalogazione delle strutture garantito da Bookingbility, e prenotare in tempo reale e senza intermediari la camera adatta alle loro esigenze.

INNOVAZIONE

Per una persona disabile trovare e prenotare una camera di hotel realmente accessibile è un'operazione lunga, che richiede ore di ricerca. L'albergatore infatti non è quasi mai consapevole del reale grado di accessibilità della sua struttura e spesso fornisce indicazioni insufficienti o errate. Spiega Annalisa:

Bookingbility riduce i tempi di ricerca e prenotazione di strutture ricettive accessibili perché già catalogate e verificate. I viaggiatori possono constatare la qualità della struttura attraverso descrizione, foto specifiche e feedback degli utenti. In questo modo Bookingbility offre anche la giusta visibilità alle camere accessibili.

STORIA

L’idea viene da Annalisa e dal suo desiderio di dare la “possibilità a tutte le persone con esigenze speciali di trovare la l'hotel ideale, di poterlo prenotare in tempo reale con pochi click e senza intermediari”. Ma Bookingbility non è solo il frutto del lavoro di un team:

Bookingbility è stato concepito grazie alla collaborazione delle persone disabili che hanno lavorato insieme a noi per concepire un prodotto che fosse davvero inclusivo e adatto a tutti.

Il primo passo viene fatto nell’aprile 2015 durante lo Startup Weekend Tourism Edition di Palermo, dove Annalisa vince il primo premio. Poco dopo, Bookingbility partecipa alla Call di TIM #Wcap e viene inclusa tra le dieci startup selezionate per l’acceleratore di Catania.

È stato un passo decisivo che ci ha permesso di iniziare a sviluppare la nostra idea di impresa. Siamo entrati in TIM #Wcap con un'idea e un business plan. Oggi bookingbility è un brand con una piattaforma in fase beta.

Il nome, Bookingbility, è una crasi. Da una parte “booking”, che indica il servizio di prenotazione. Dall’altra “disability”, il riferimento al  target. Ma nell’unione dei due termini, le barriere crollano. L’ostacolo, la disabilità, scompare. Diventa “ability”, “possibility”: l’opportunità di viaggiare, esplorare e scoprire, al di là dei confini e delle limitazioni. Un’opportunità che è il filo conduttore della storia di Bookingbility, e delle tante altre storie che la nostra startup ha incrociato:

Storie di persone che ogni giorno ci scrivono entusiasti del nostro progetto, ci raccontano le difficoltà dei loro viaggi e ci appoggiano condividendo e credendo fortemente nei nostri intenti.